SEI IN > VIVERE GROSSETO > SPETTACOLI
comunicato stampa

In scena "Momenti di intrascurabile (in)felicità", lo spettacolo teatrale con Francesco Piccolo e Pif

2' di lettura
30

La Patagonia Pictures è lieta di annunciare Momenti di trascurabile (in)felicità, lo spettacolo che vedrà salire sul palcoscenico del Teatro Moderno di Grosseto Francesco Piccolo e Pif. Il comune toscano ospiterà i due artisti in un’unica imperdibile serata: sabato 6 aprile 2024 alle ore 21.00.

Francesco Piccolo ha scritto libri di grande successo, come Momenti di trascurabile felicità (2010) – il cui adattamento cinematografico è stato diretto da Daniele Luchetti nel 2019 – Momenti di trascurabile infelicità (2015) e Il desiderio di essere come tutti (2013), con il quale ha vinto il Premio Strega nel 2014. Pif è un affermato regista contemporaneo grazie a film come La mafia uccide solo d’estate (2013) e E noi come stronzi rimanemmo a guardare (2021).

Francesco Piccolo ha collaborato a diverse sceneggiature di Nanni Moretti – tra cui Il Caimano (2006) e Habemus Papam (2011) – e di Paolo Virzì, tra cui La prima cosa bella (2010) e Il Capitale Umano (2013). Pif è stato inviato de Le Iene, ha realizzato e conduce Il Testimone ed è insieme a Michele Astori la voce radiofonica de “I sopravvissuti”, il programma di Radio Capital. Due grandi professionisti che, insieme, mettono in scena uno spettacolo da non perdere.

Con Momenti di trascurabile (in)felicità, Francesco Piccolo e Pif si incontrano sul palco; e da tale incontro nasce un racconto sulla bellezza della vita di tutti i giorni – spesso data per scontata – e su dettagli, abitudini e momenti quotidiani che facilmente dimentichiamo.

Per non perdere Francesco Piccolo e Pif al Teatro Moderno di Grosseto, l’appuntamento da segnare sul calendario è per sabato 6 aprile 2024 alle ore 21.00.

Promo biglietti sconto 20% se acquisti entro il 31 luglio!

Acquista su Ciaotickets.com:
https://www.ciaotickets.com/el/biglietti/pif-momenti-di-trascurabile-infelicita-grosseto



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-07-2023 alle 16:53 sul giornale del 01 agosto 2023 - 30 letture



qrcode