L’infallibile fiuto dei cani antidroga Dankan e Banda contribuisce al sequestro sul territorio regionale di oltre 7,3 kg di droghe

1' di lettura 23/01/2023 - È un legame particolare quello che lega il cane al conduttore, un’unione che va ben oltre l’orario di lavoro e che molto spesso diventa inscindibile.

Dankan e Banda sono i due pastori tedeschi che da anni prestano servizio come unità cinofile antidroga della Guardia di Finanza di Grosseto, insieme ai rispettivi conduttori in forza al Gruppo di Grosseto.

I cani sono addestrati fin da cuccioli presso la sede del Servizio Cinofili della Guardia di Finanza a Castiglione del Lago (PG), per essere poi assegnati ai militari conduttori con i quali trascorreranno tutto il periodo della loro attività operativa.

I cani antidroga sono addestrati sfruttando gli istinti naturali dell’animale, soprattutto il senso dell’olfatto ma anche quello del gioco e della caccia. È proprio l’incredibile fiuto di Dankan e Banda che ha consentito nel 2022 di sequestrare sul territorio regionale oltre 7,3 kg di droghe pesanti e leggere e di denunciare 5 spacciatori, di cui uno tratto in arresto.

Le unità cinofile di Grosseto sono costantemente impiegate anche fuori Provincia per soddisfare le esigenze dei Comandi limitrofi, in occasione di eventi culturali e sportivi che richiamano molte persone e per supportare le operazioni di prevenzione e repressione dei traffici illeciti.

Tali attività, coerentemente alle linee di indirizzo impartite dall’Autorità di Vertice del Corpo, testimoniano ancora una volta il costante presidio attuato dalle Fiamme Gialle su tutto il territorio, a tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica e in particolare della salute dei più giovani.







Questo è un articolo pubblicato il 23-01-2023 alle 12:57 sul giornale del 24 gennaio 2023 - 32 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dOAg





logoEV
qrcode